LEGAMI ENERGETICI E LEGAMI KARMICI NEI RAPPORTI SESSUALI

Quanto più stretto e intimo è il nostro rapporto con un’ altra persona, tanto più forti ed attivi saranno i “fili invisibili” o Legami Energetici che si formano tra noi, quindi capaci di trasmettere più energia. Durante l’atto sessuale, energicamente accadono cose che vanno al di là della nostra comprensione.

Inoltre capita che quando uniamo le nostre energie in questo modo, concediamo all’altro anche capacità di potere su di noi, creando quello che è chiamato ponte di potere.

I liquidi seminali e vaginali diventano plasma di energia all’interno dei corpi sottili e quindi il legame che ne deriva non è facile da tagliare se non con atto volontario ed opportuno. Così restiamo uniti con tutti coloro con i quali abbiamo condiviso il nostro letto, il nostro spazio intimo e il nostro corpo fisico ed energetico. Capite da soli cosa possa comportare tutto questo a livello prima energetico e poi di conseguenza fisico e mentale.

Pensate poi a cosa accade se uno dei due, o entrambi, ha rapporti con diverse persone contemporaneamente, Si viene a creare un “serbatoio comune di basse energie”, uno scambio e condivisione pazzesca di programmi depotenzianti, entità e spazzatura eterica.

Essere attraente e “sessualmente libero/a” fa tendenza, fa figo è cool.  La mancanza di un modo più profondo di vivere la sessualità è uno dei mali dei nostri tempi. Comprendere che la sessualità dovrebbe essere un ponte verso livelli superiori di coscienza, ed essere un legame da vivere prima di tutto come un legame spirituale e di amore tra due anime in aiuto reciproco.

 

Le conseguenze spirituali ed energetiche, sono sconosciute ai più e troppo sottovalutate. La cosa spiacevole è che per ridurre tali rischi non esistono preservativi o contraccezione, ma occorre consapevolezza, conoscenza e discernimento.

Da qui l’importanza di padroneggiare gli impulsi erotici attraverso l’esercizio della volontà e la cura per la salute della nostra energia e anatomia spirituale; in caso contrario, saremo esposti ad inquinamento dei nostri campi aurici con legami indesiderati. Così, il piacere momentaneo diventa un problema permanente.

Leave a Comment